[WEBINAR] FIPLAN SUITE: Il software che adempie alla legge sulla Riforma Fallimentare e Crisi d’Impresa

La nostra soluzione

FIPLAN SUITE: una soluzione di allerta e prevenzione

FiPlan Suite rappresenta uno strumento fondamentale per allinearsi con quanto richiesto dalle nuove norme, perché consente di rilevare gli indici di controllo storici ma soprattutto quelli prospettici in base al business plan/budget aziendale, attraverso un approccio strutturato e rendicontabile in modo puntuale. L’ideale per un approccio proattivo in ottica di controllo e prevenzione di eventuali crisi finanziarie.

PARTECIPA AI PROSSIMI WEBINAR

Lo scenario di riferimento: il D.Lgs.14/2019

Il 14 febbraio 2019 viene pubblicata in Gazzetta Ufficiale la nuova legge sulla Riforma Fallimentare e Crisi d’Impresa (d.lgs.14 del 12 gennaio 2019)

Gli obiettivi della nuova normativa sono quelli di razionalizzare la legge fallimentare, semplificare le procedure e incentivare l’emersione dell’eventuale crisi anticipando il più possibile la sua rilevazione e quindi i necessari interventi correttivi.

I doveri dell'azienda

Predisporre un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa

(nuovo art.2086 cc)

Consolidare il sistema di programmazione e controllo partendo da chiusure trimestrali di bilancio e predisponendo un budget che sia almeno annuale

Predisporre indicatori e report consuntivi e soprattutto prospettici

Nominare l’organo di controllo interno sulla base dei nuovi parametri previsti (nomina del collegio sindacale)

Quali indicatori monitorare?

Il CNDCEC (Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili) ha diffuso un documento contenente gli indici da utilizzare:

− Preliminare rilevazione di reiterati e significativi ritardi nei pagamenti

− Verificare la presenza di un patrimonio netto positivo e superiore al minimo di legge

− Verificare la sostenibilità del debito nei 6 mesi successivi, calcolando il DSCR (Debt Service Coverage Ratio)

− Verificare il rispetto delle soglie previste (a seconda del settore di appartenenza) per i 5 indici di bilancio selezionati